Guastalla, terra da scoprire

Sulla riva destra del Po, in una produttiva zona di pianura, Guastalla ha da sempre sfruttato il fiume, in quanto ampia via di comunicazione verso il mare, un luogo ideale per i commerci della pianura padana.
Una posizione strategica già apprezzata da Etruschi, Romani, ma è attorno al mille, con i Canossa, che il nucleo abitativo comincia ad assumere importanza.

Con i Gonzaga, Guastalla raggiunge il suo massimo splendore e diventa una delle città fortificate più importanti dello scacchiere militare dell'Italia del Nord.
Nel 1689, attaccata dagli spagnoli, viene però privata dei suoi elementi di fortificazione come le mura e la rocca e dopo quella data, la città vive una lenta decadenza politica e militare.
   
Oggi Guastalla, passata da una realtà produttiva tipicamente agricola ad una industriale e artigianale, ha mantenuto le peculiari tradizioni legate alla terra (il vino, gli allevamenti, il Parmigiano Reggiano) e rientra a pieno titolo nei luoghi gonzagheschi valorizzati dal sito patrimonio mondiale Unesco Mantova e Sabbioneta.
Per approfondimenti:
http://www.comune.guastalla.re.it/


Home il club Promozione del territorio Canossa Carpineti Casina Cortogno Quattro Castella Reggio Emilia Guastalla Sabbioneta Pegognaga Suzzara Patrocini M.I.T.E. road book in braille Torri & Motori Motor Valley Museo Bariaschi 100 Miglia 2015 Circuito del Tricolore 2012 Rassegna stampa Contatti
ricerca: